UN BAGNO DI SOLE IN TUTTA SALUTE !

Prepariamoci a un bagno di sole in tutta salute. Come ?
Dimenticatevi di poter ottenere una tintarella in due soli giorni, munitevi di creme solari con la giusta protezione ( più alta per il primo sole), e più adatte al vostro fototipo. Prima di partire, non esitate a chiedere consigli al vostro farmacista.
Ma intanto, ecco alcune indicazioni di base per un'abbronzatura senza traumi. E ricordatevi, non utilizzate le creme avanzate dell'anno precedente: potrebbero essersi deteriorate e aver perso il filtro indicato.


Conoscere il proprio fototipo
Troppo spesso si è convinti che l'uso di filtri e creme protettive rallenti o addirittura impedisca la tintarella. Niente di più sbagliato. La loro applicazione omogenea consente una sana quanto rapida abbronzatura. Per questo motivo, anche chi possiede una pelle scura deve utilizzarli scegliendo naturalmente quello che fa al caso suo.
La sensibilità alle radiazioni ultraviolette dipende dal fototipo. Ognuno di noi è, infatti, caratterizzato da un tipo di pelle diversa per colorito e sensibilità. La sensibilità è anche influenzata dall'assunzione di alcuni farmaci come antibiotici, diuretici, antidepressivi, estrogeni. Questi infatti possono provocare delle reazioni come macchie, eczemi, eritemi se presi prima dell'esposizione al sole.

FOTOTIPO 1:
Capelli biondo molto chiari o rossi, occhi azzurri e lentiggini. Tempi di abbronzatura lunghi. Alto rischio di eritemi. Meglio esporsi con una protezione altissima e per non più di 45 minuti complessivi al giorno, il tempo va poi aumentato gradualmente.

FOTOTIPO 2:
Capelli biondo o castano chiari. Tempi di abbronzatura lunghi. Rischio di eritemi. Utilizzare schermi a protezione molto alta almeno nella prima settimana ed esporsi per un tempo massimo di 50 minuti al giorno per poi aumentare col trascorrere dei giorni.

FOTOTIPO 3:
Capelli castano scuri, occhi verdi o castano. Carnagione color biscotto. Basso rischio di eritema. E' bene utilizzare prodotti media capacità schermante nei primi sette giorni. Il tempo giornaliero di esposizione iniziale deve essere pari ad un massimo di 60 minuti.

FOTOTIPO 4:
Capelli castano scuri o neri. Pelle olivastra. Soffre raramente di eritema. Può essere adoperata una media protezione. Inizialmente può esporsi al sole per non più di 120 minuti al giorno.


PER ESSERE COSIDERATO DI QUALITA' UN PRODOTTO DEVE AVERE un'etichetta chiara che ne indichi tutte le caratteristiche:

- Filtri UVA (raggi che penetrano negli strati più profondi della pelle, danneggiano il collagene e alterano le fibre elastiche. Questi raggi sono presenti anche d'inverno e riescono ad oltrepassare i vetri. Provocano un'abbronzatura rapida ma transitoria).

- Filtri UVB (raggi che penetrano solo sugli strati di pelle superficiali, sono la causa di scottature ed eritemi e sono in grado di alterare il materiale genetico del DNA aumentando il rischio di comparsa di tumori cutanei).

- Capacità di resistenza ad eventuali contagi di microbi

- Proprietà lenitive ed anti-infiammatorie

- Azione anti-invecchiamento

- Stabilità nella capacità protettiva











Torna all'inizio della pagina